Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 

La Sua opinione per noi è importante!

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Invia
 
 
 

Amore a prima...calzata!

Leggi l'intervista alla cantante Monika Callegaro, vera appassionata di Benvado!

Per chi non ti conosce, chi è Monika Callegaro?

Sono nata nel 1966 e sono una felice cinquantenne. Ho due figli, una ragazza di 26 anni ed un ragazzo di 20, sono una cantante, insegno canto moderno da 22 anni, ho un diploma in musicoterapia e sono da sempre interessata e appassionata alla voce e a tutti i suoi aspetti: da quello fisico a quello fisiologico, da quello metafisico a quello psicologico.

Come è nata la tua passione per Benvado?

Lo scorso anno ho notato che alcune amiche indossavano sandali particolari, che davano l’impressione di essere molto comodi e avevano una linea che mi piaceva molto. Mi sono informata sulla marca, poiché sono sempre alla ricerca di scarpe molto comode che incontrino e soddisfino anche il mio senso estetico. Soffro di insufficienza venosa e ho i piedi piuttosto delicati, molto spesso ho acquistato scarpe che promettevano di essere comode ma poi, una volta indossate, non mantenevano le promesse, causandomi malessere. Spesso sono fuori casa tutto il giorno e devo tenere le scarpe per molto tempo, se non sono comode mi fanno male e mi si gonfiano le gambe. Le amiche che avevano acquistato le Benvado erano molto soddisfatte e mi sono ripromessa di provarle. Le ho potute testare in occasione di un evento promosso da Natural Look nel giugno di quest’anno, presso il punto vendita AMUVIA di Bolzano, a cui ho avuto il piacere di partecipare come cantante. Le ho trovate molto comode da subito, tanto da non riuscire più ad indossare altro. E’ stato amore a prima calzata!

Descrivici la tua giornata tipo con Benvado.
Non c’è molto da dire se non che indosso le Benvado al mattino e non le tolgo più! La calzata è veramente confortevole: l’altezza del tacco è giusta, non troppo alta da essere instabile, non rasoterra. Riesco ad indossare i sandali con un po’ di tacco e a portare fuori il cane senza temere quando tira e mi trascina su terreni poco agevoli. Molte volte quando torno a casa mi dimentico di indossare le pantofole, perché non sento l’esigenza di liberarmi dalle scarpe. E, a dirla tutta, spesso ho preferito indossare le Benvado persino per stirare: sono più confortevoli e riposanti delle pantofole! La suola è così morbida che non ho mai la sensazione di “schiacciare” il pavimento, ma di avere una risposta elastica dal terreno, come una sorta di rimbalzo, di ammortizzazione.

Per una prestazione artistica efficace la voce ha bisogno di un corretto controllo dell'atteggiamento posturale e di un perfetto stato fisico generale. In che modo Benvado influisce sulla performance canora?

L’assetto del piede ha una grande importanza per l’influenza che ha sulla postura: se il piede poggia bene tutto il corpo risponde meglio alle sollecitazioni che abbiamo durante le attività che svolgiamo. Se sentiamo che il piede è sicuro sul terreno può esercitare la sua funzione di pompa per la circolazione e favorire così la buona ossigenazione; inoltre il buon appoggio del piede ci consente di avere un buon equilibrio di tensione funzionale per performare al meglio senza incorrere in blocchi, tensioni o rigidità. Nel canto questo equilibrio posturale è preziosissimo, ci consente di poterci esprimere liberamente e senza sforzo o spreco di energie, sia dal punto di vista della respirazione che dal punto di vista della produzione del suono. Inoltre spesso durante le performance i cantanti devono stare in piedi a lungo, se si portano calzature scomode può essere davvero disturbante. Anche dal punto di vista energetico e psicologico, sentire che il piede appoggia bene e viene accolto come se fosse scalzo su un prato di morbida erba, dona una sensazione di sicurezza veramente piacevole.

Quindi consiglieresti Benvado a tutti i cantanti?
Certamente, come a tutti quelli che devono svolgere attività in piedi a lungo, il buon assetto e la buona funzionalità del piede riducono l’affaticamento e favoriscono l’ottimizzazione della prestazione.

Quante Benvado possiedi?
Al momento tre paia di sandali, due paia di scarpe basse e un paio di stivali.

Benvado è nata e ha sede a Bolzano, dove vivi anche tu. Hai mai avuto occasione di conoscere il team? Chi sono le persone dietro al marchio?
Ho conosciuto personalmente il team, sono persone appassionate, motivate e positive, estremamente disponibili e gentili.

Tre aggettivi per descrivere le calzature Benvado.

Confortevoli, originali e di buona qualità. Si capisce che mi piacciono? ;-)
 
 
 

Benvado Newsletter

Tieniti aggiornato!
 
 

Feedback

Inviaci il tuo feedback, saremo felici di risponderti!

Negozi

Trova il punto vendita Benvado più vicino a te
Ti aspettiamo sulla nostra pagina facebook

Diventa rivenditore

Entra a far parte della nostra rete commerciale